giovedì 18 giugno 2015

Brooks Brothers, il brand che negli Usa veste presidenti e universitari

Ha vestito 43 presidenti americani, da Lincoln all’attuale Barack Obama, le più celebri star di Hollywood e anche un’icona dell’eleganza italiana, l’avvocato Gianni Agnelli. È il primo brand degli Stati Uniti, un marchio fondato nel 1818, la Brooks Brothers.
Per fare la storia della moda maschile in America (e in buona parte del mondo) Henry Sand Brooks fonda l’azienda in un piccolo negozio di abbigliamento e, da quel lontano 1818, lega il suo nome ai personaggi più importanti degli Stati Uniti. Brooks Brothes rappresenta una vera istituzione in fatto di stile e un emblema di eleganza evergreen.
Il simbolo adottato dal marchio è un’icona antichissima, the Golden Fleece, il Vello d’Oro, quell’oggetto mitologico cercato e rubato da Giasone e dai suoi Argonauti: la pelle intera dorata di un ariete alato capace di volare che Ermes donò a Nefele e che aveva il potere di guarire le ferite.
E simbolo anche degli antichi mercanti di lana britannici e dell’ordine dei cavalieri del Toson d’Oro fondato da Filippo di Borgogna.
Vero e proprio marchio di fabbrica dell’azienda è la camicia “button down”, proprio quella che sceglieva di indossare l’avvocato Gianni Agnelli, icona di uno stile impeccabile, e che ha fatto la fortuna nel mondo della Brooks Brothers.
L’idea di cucire i colletti delle camicie con dei bottoni venne alla fine dell’800 a John E. Brooks, il nipote del fondatore, osservando attentamente i giocatori di polo che usavano portare le camicie in questo modo per evitare che il colletto volasse sul viso durante la partita. Una volta portata a New York, questa caratteristica si impose in tutto il mondo.
Ma la Brooks Brothers ha rivoluzionato il mercato dell’abbigliamento maschile anche con i suoi abiti confezionati, le calze a rombi, i boxer di cotone, la cravatta in seta a righe col motivo Regimental invertito, look della Ivy League.

Altro fiore all’occhiello dell’azienda newyorchese è la Collegiate Colletcion, ovvero le divise di 15 fra le più prestigiose università statunitensi, come Yale, Princeton, Stanford, Columbia. Stile, questo, che si inserisce nel più ampio mercato del “New School” e del “Preppy”, a testimoniare l’attenzione al look delle nuove generazioni.
Anche per questo l’azienda ha riportato la sua sede nel quartiere Flatiron, luogo della storica sede e, nel novembre del 2011, ha inaugurato la il nuovo concept-store, il Flatiron Shop, tra la Broadway e la 20° Strada.

Nessun commento:

Posta un commento