martedì 30 luglio 2013

Anche Groupon insieme al Wwf per sostenere le oasi

È partita a giugno 2013 la prima campagna di Groupon a favore del Wwf Italia, nell’ambito del progetto più ampio che vede la collaborazione internazionale fra il colosso leader mondiale nel settore dei gruppi di acquisto e le sedi Wwf di 28 paesi.
Grazie a questa collaborazione, anche gli utenti italiani potranno sostenere le oasi Wwf attraverso il progetto “Natura Italia”.
Collegandosi al sito di social shopping, gli iscritti avranno la possibilità di donare tra i 3 e i 30 euro a favore del fondo mondiale per l’ambiente.
La raccolta fondi sarà utilizzata  a favore di due progetti. Il primo è “Oasi per l’orso”, fra le montagne dell’Adamello-Brenta, in Trentino. In Italia, oramai, sono rimasti meno di 100 esemplari d'orso, la maggior parte dei quali vive sulla Alpi. Questo animale ha bisogno di grandi spazi per poter sopravvivere, ed è quindi fondamentale la nuova area protetta del Wwf.
Il secondo progetto riguarda la “Spiaggia di Scivu”, ad Arbus, in Sardegna, distesa di dune alte e sabbiose e macchia mediterranea in cui vivono rare piante endemiche e animali come il cervo sardo e la tartaruga marina.
Per ogni coupon solidale del valore di almeno 10 euro, di avrà diritto alla visita gratuita di una delle dieci oasi selezionate dal Wwf per l’iniziativa.

lunedì 8 luglio 2013

Una carta di credito per sostenere le Oasi del Wwf

Nell’ambito del percorso ambientale intrapreso nel 2008 in collaborazione con Wwf Italia, il gruppo UniCredit ha lanciato una carta di credito (UniCreditCard Wwf) che servirà a sostenere l’attività delle Oasi in Italia, il progetto Wwf di conservazione della natura.


UniCreditCard Wwf offrirà tutti i normali servizi di qualsiasi carta di credito ma in più darà un sostegno concreto alla natura italiana senza costi aggiuntivi per i possessori. Il 3 per mille delle spese effettuate con la carta andrà ad accumularsi in un fondo gestito da UniCredit. I contributi del fondo saranno a favore del Progetto Oasi Wwf, in particolare di tutte quelle attività che quotidianamente vengono svolte, come la cura delle piante malate e degli animali feriti, la manutenzione dei sentieri, delle attrezzature, dei centri di visita e la vigilanza.
La UniCreditCard Wwf va richiesta in tutte le agenzie del gruppo UniCredit.
Ma quest’anno la collaborazione fra UniCredit e Wwf non si ferma qui. Il gruppo bancario, infatti, è sponsor principale di Festa Oasi e, per questa occasione, ha lanciato la nuova card Genius Wwf, una prepagata nominativa con codice Iban. Il costo di emissione della carta (5 euro) verrà devoluto al Wwf per sostenere l’attività delle Oasi.