giovedì 16 ottobre 2014

Come infarinare e impanare velocemente e senza sporcare

Non mi piace cucinare, anche quando ho tempo. Se devo scegliere fra cucinare o lavare piatti, cucina a gas e lavandino, scelgo sicuramente la seconda opzione.
Per fortuna mio marito non è un buongustaio; in più, tra quello che non gli piace e quello a cui è allergico, i piatti che mangia si contano sulle dita delle due mani. Tra questi ci sono le scaloppine di vitello, che posso preparare in vari modi: al limone, al vino bianco, al marsala. Al marsala sono le sue preferite.
Per preparare le scaloppe, le fettine di vitello devono essere prima passate nella farina, e qui arriva il punto dolente della preparazione del piatto. Sarà perché non mi piace cucinare il motivo per cui finisce che combino pasticci?
Eppure non è un’operazione complessa: ho il ricordo netto della mia nonna e della mia mamma mentre lo fanno, e nella mente mi sembra tutto semplice e chiaro. Allora perché dopo che l’ho fatto io mi ritrovo con una situazione di questo tipo?:
  • farina sparsa ovunque sul piano di lavoro e, naturalmente, anche in terra
  • mani e dita praticamente incollate fra loro da un pastone durissimo di farina bagnata dalla fettina di carne

Non potendo procedere con le mani così collose e sporche, mi devo sciacquare al lavandino, nel frattempo l’olio è salito troppo di temperatura e quando ci immergo la prima fettina succede un secondo disastro.
La volta successiva provo a infarinare tenendo la fettina con la forchetta, ma la farina non aderisce bene e non in maniera uniforme.
La tortura si ripete per un sacco d’anni finché un giorno, per caso, arriva il consiglio prezioso della mia amica Fiorella. Fiorella dice che lei usa i sacchetti per gli alimenti (tipo quelli del pane): li riempie con la farina, poi inserisce le fettine, e per ultimo… una bella shakerata, come un abile barman, con l’accortezza di tenere ben chiuso il sacchetto con una mano. Funziona anche con l'impanatura di pane grattato. In più non si sporcano vassoi e piani di lavoro.
L’ho provato, è fantastico… Grazie, Fio.


5 commenti:

  1. Ahahah, io adoro cucinare ma sporco ovunque, uso una marea di padelle anche per i piatti più semplici... e mio marito che ama mangiare, pur di avere piatti decenti si offre di pulire. Questa sera ho sparso pane grattugiato ovunque... ma io mi diverto come una pazza. Di solito impano prima poi, accendo il fuoco; il metodo del sacchetto lo uso per le cosce di pollo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che me presti il marito che pulisce?
      m.c.

      Elimina
    2. Sicuramente! Basta che gli dai da mangiare e poi ci pensa lui... e non brontola neppure ;-)

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. provate spargì. da quando lo uso non spreco pane e non mi sporco!
      vi mando il link col video del prodotto e della pagina facebook su cui richiedere info
      https://www.facebook.com/perfektaesaliu/?fref=ts
      https://www.youtube.com/watch?v=kxnBHn9N-6U

      Elimina