martedì 30 aprile 2013

Smart Cities, il progetto per migliorare il futuro delle città

Si chiama Smart Cities ed è uno degli otto progetti pilota presentati in un video, realizzato dall’agenzia Pomilio Blumm, per illustrare la campagna del PON per la Ricerca e la Competitività 2007-2013. Il PON (Programma Operativo Nazionale) ha in carico il finanziamento di progetti che hanno come obiettivo il miglioramento delle nostre città: attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie vengono semplificati i servizi e le informazioni per i cittadini e, attraverso l’utilizzo di nuove energie, viene promossa la crescita sostenibile.
Il PON è gestito dal MIUR, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, affiancato dal Ministero dello sviluppo economico; le risorse sono in parte europee e in parte italiane. Il PON ReC 2007-2013 ha individuato quattro regioni obiettivo (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia) su cui investire ben 6 miliardi di euro, cifra che nei primi cinque anni ha permesso al PON di finanziare gruppi con prevalente componente universitaria per sviluppare progetti finalizzati al benessere delle comunità urbane.
Programmi che hanno come obiettivo lo sviluppo della forza progettuale nel Mezzogiorno italiano: è qui infatti che l’alto grado di istruzione universitaria trova maggiori difficoltà di sbocchi professionali adeguati al tipo di istruzione.
Gli ambiti di intervento, integrati fra loro, vanno dalla scuola alla gestione dei rifiuti, dalla pubblica amministrazione alla ricerca di nuove energie, dallo sviluppo della cultura e del turismo alla gestione della sanità, dall’ambiente alla mobilità.
Il video presenta due progetti: Smart Cities, che intende realizzare spazi urbani intelligenti attraverso l’utilizzo delle più moderne tecnologie, e Smart educational, che promuove l’utilizzo delle risorse tecnologiche moderne nella scuola e nella pubblica amministrazione e inoltre incentiva l’utilizzo di fonti energetiche alternative nei trasporti.
Il video è disponibile in questi giorni on line su un canale dedicato di Youtube e mette in evidenza i diversi valori sostenuti dal PON; la campagna di comunicazione vuole fornire visibilità a queste iniziative di importanza strategica.
Provate a visitare il sito dedicato al PON ReC 2007-2013, guardate il video di presentazione dell’iniziativa e fatemi sapere cosa ne pensate lasciando un commento al post…

Articolo sponsorizzato

3 commenti:

  1. speriamo si possa fare in tutta Italia...
    sandro 87

    RispondiElimina
  2. Le sigle sono buffe: PON PON
    però il progetto sembra molto serio !

    RispondiElimina