giovedì 18 ottobre 2012

Per la prima volta a New York i divi di Hollywood immortalati da Lucas

Per festeggiare i 92 anni del grande fotografo britannico Cornel Lucas (è nato il 12 settembre del 1920), la città di New York ospiterà per la prima volta una mostra dei suoi famosissimi scatti formato 12x10 in cui ha immortalato i volti dei divi di Hollywood.
Oltre una trentina di immagini saranno esposte e messe in vendita nella mostra dal titolo Cornel Lucas. Fotografie 1948-1977, la cui anteprima è stata il 5 di settembre in occasione dell’inaugurazione della New York Fashion Week.
A volere la mostra nella Grande Mela è stata Deborah Baker, designer e proprietaria del marchio di calzature Fiorentini+Baker, fervida ammiratrice del più grande fotografo britannico del XX secolo. La mostra si svolge infatti presso lo showroom Fiorentini+Baker, al 54 di Mercer Street, dal 6 settembre al 28 ottobre.
A New York sarà possibile ammirare le immagine di una giovanissima Brigitte Bardot, Claudia Cardinale agli inizi di carriera con un cappello di paglia in testa e una sensualissima Joan Collins fasciata in un abito da sera.
Non mancherà uno dei più grandi successi del fotografo, uno scatto che fece il giro del mondo: Diana Dors, ospite attesa a Venezia nel 1955, che la mattina del suo arrivo si fece vedere davanti a piazza San Marco salutando da una gondola, mentre indossava solamente un bikini di pelliccia e scarpe con il tacco alto.
E poi i volti in primo piano di Gregory Peck, Gene Tierney, David Niven, Kay Kendall e Lesile Caron, tutte fotografie stampate a mano e ritoccate artigianalmente.
E naturalmente sarà presente l’immagine di Marlene Dietrich. L’Angelo azzurro venne fotogafata seduta su una pila di valigie. Si era presentata sul set del fotografo con una pelliccia costosissima e l’immancabile sigaretta con bocchino.
Le immagini della collezione di Lucas su cornellucas.com.

martedì 2 ottobre 2012

Concorso fotografico Wwf-Auchan per la sostenibilità ambientale

Wwf e Auchan insieme per la sostenibilità. Il 14 ottobre partirà il concorso fotografico “Uno scatto di Natura”, indetto dal fondo mondale per la salvaguardia dell’ambiente e dalla catena di ipermercati Auchan.
Tutti gli appassionati di fotografia si potranno recare in una delle 13 Oasi Wwf che sono state adottate da Auchan. Qui si incontreranno con un fotografo professionista e avranno una giornata di full immersion nel mondo della fotografia. Scopo del concorso: ottenere il miglior scatto che riesca a immortalare la meraviglia dei colori autunnali. Le 13 fotografie più belle serviranno per allestire una mostra itinerante.
La collaborazione tra Auchan e Wwf non è nuova: dal 2009 il Wwf segue Auchan nel processo di sostituzione dei sacchetti in plastica per la spesa. Allo scopo è stata creata un’apposita shopper riutilizzabile in edizione limitata, con le illustrazioni firmate da Fulco Pratesi. Quest’anno, per la terza edizione della borsa mille usi, Auchan e Wwf hanno scelto due soggetti, il tucano e il giaguaro. Il ricavato delle borse ha contribuito all’adozione di 13 Oasi Wwf vicine agli ipermercati Auchan.
La borsa con le immagini del tucano e del giaguaro, specie tipiche del Brasile, in omaggio
alla Conferenza mondiale sullo sviluppo sostenibile che si è tenuta nel 2012 a Rio de Janeiro
A sostegno del progetto “Panda Explorer”, invece, Auchan e Wwf hanno promosso la giornata “Piantiamo un sogno”, in cui sono stati piantati 51 alberi in 51 scuole italiane.
Ma l’impegno di Auchan per la sostenibilità non si ferma alla collaborazione col Wwf. La catena di ipermercati, infatti, ha fatto della sostenibilità un indirizzo strategico su cui fonda il proprio vantaggio competitivo: ridurre  i prezzi per offrire ai clienti maggior potere d’acquisto.
Le politiche di impegno si realizzano già nella scelta del rispetto del paesaggio in cui inserire i punti vendita. A questo si aggiungono le politiche di riduzione dei consumi, dell’ottimizzazione dello sfruttamento delle risorse energetiche e idriche e una corretta gestione di rifiuti. Grazie ai prodotti sfusi dell’area “self discount” vengono poi risparmiati ogni anno migliaia di confezioni, con notevole riduzione dell’utilizzo di plastica, di carta e di alluminio.