venerdì 22 marzo 2013

Washapp, l’applicazione che svela i misteri della lavatrice

Sei un uomo single e ti ritrovi davanti alla lavatrice con il cesto del bucato e un bel punto di domanda in testa? O una donna moderna e dinamica, che non ha voluto saperne di sentire i consigli della mamma e al primo lavaggio ha tinto di rosa le mutande del marito? Se la risposta è sì allora questa notizia è per voi: è arrivata Washapp, l’applicazione per Android che vi svelerà tutti i segreti racchiusi in quel maledetto oblò.
Washapp è stata ideata da Stefania Lobosco, una delle partecipanti al concorso Open della Vodafone e selezionata fra più di 300 candidati: la sua applicazione è stata sviluppata, messa sul mercato, e ora è disponibile gratuitamente sul Market Android.
Grazie a Washapp è possibile mettere fine ai molti dubbi sul lavaggio in lavatrice: a che temperatura si lavano gli asciugamani, che tipo di lavaggio è necessario per i capi di lana e il cashmere, quali colori si possono lavare insieme. Inoltre è disponibile una funzione che consente di selezionare i tipi di macchie per capire come devono essere trattate.

Utilissima la guida che spiega tutti i simboli che si possono trovare sulle etichette delle istruzioni di lavaggio dei vari capi e la funzione della “lavatrice virtuale”, che vi mostrerà cosa può succedere se mischiate tessuti o colori. In più, consigli e suggerimenti per ridurre l’impatto del lavaggio in lavatrice sull’ambiente.

1 commento: